News

Celebrazione Giornata mondiale del Suolo a Firenze, 5-7 Dicembre 2017

Lo scorso 5 dicembre, presso la sede fiorentina del Centro di Ricerca per l’Agrobiologia e la Pedologia del CREA, sede legale della Società Italiana di Scienza del Suolo, è stata celebrata la Giornata Mondiale del Suolo in presenza di studenti di due scuole secondarie di primo grado del territorio. La Giornata Mondiale del Suolo è celebrata da molti anni ma dichiarata tale dalla 68ma General Assembly of FAO il 20 dicembre 2013, e ha lo scopo di promuovere iniziative divulgative finalizzate alla sensibilizzazione della società civile e pertanto rivolte principalmente agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, futuri cittadini, sui temi riguardanti la conoscenza del suolo come risorsa non rinnovabile, delle sue minacce e del suo degrado, e del suo ruolo fondamentale per il sostentamento della vita sul pianeta dovuto ai molteplici servizi ecosistemi che offre.

Si è svolta, inoltre, una tavola rotonda su “Il suolo nel sistema Italia” moderata da Edoardo Costantini. I rappresentanti del mondo accademico e istituzionale hanno concordemente evidenziato i punti di forza legati alla qualità delle conoscenze scientifiche, metodi di indagine aggiornati e utilizzo di nuove tecnologie, mentre i punti di debolezza si possono riassumere nella scarsa attenzione che viene data al suolo da parte dei decisori e della opinione pubblica. Il sistema Italia stenta ad integrare correttamente il suolo nella pianificazione territoriale, nel riequilibrio ambientale e nella mitigazione.

In questa occasione, la Società Italiana della Scienze del Suolo (SISS) ha aperto il suo 42 ° Congresso, riunendo scienziati ed esperti del suolo provenienti da tutta Italia per declinare molti aspetti relativi al "Suolo al Servizio degli Ecosistemi".

Si sono svolte cinque sessioni principali, che hanno esposto esperienze e studi innovativi sulla variabilità delle proprietà del suolo in relazione alla funzionalità dell'ecosistema, ma anche di mitigazione dei cambiamenti climatici, del biota come motore dei servizi ecosistemici del suolo, di gestione sostenibile delle attività agricole e forestali e di valutazione della funzione ambientale e sociale del suolo.

Un congresso arricchito da sessioni tecniche parallele e da una partecipata sessione poster, durante la quale il progetto Agrowetlands II ha presentato alla comunità scientifica una parte dei risultati dell'azione B1, evidenziando la variabilità delle proprietà del suolo nell'area di studio e l'importanza del monitoraggio come strumento di indagine per la ricostruzione della storia dell'area e per la realizzazione di un modello efficiente per la gestione dell'acqua di irrigazione.

27/04/2018 –Study visit in Italia del LIFE Environment team ungherese - Incontro con il progetto LIFE Agrowetlands II”

Il Punto di Contatto Nazionale LIFE dell’Ungheria per il settore prioritario...

18 -19 Aprile 2018 – Il progetto LIFE AGROWETLANDS II riceve la seconda visita di monitoraggio del team NEEMO-Timesis

Nelle giornate di mercoledì 18 e giovedì 19 Aprile 2018 si è svolta la seconda...

Celebrazione Giornata mondiale del Suolo a Firenze, 5-7 Dicembre 2017

Lo scorso 5 dicembre, presso la sede fiorentina del Centro di Ricerca per...

Archivio