1. 10/03/2017

    Prima serie di sensori pronti per l'installazione all'inizio dell'azione B6.

  2. 31/05/2017

    Prima serie di strade e porte per il funzionamento preliminare del WSN.

  3. 30/06/2017

    Geo-database del terreno principale, clima, falda, salinità dell'acqua, parametri di flusso d’acqua.

  4. 01/07/2017

    Valutazione spaziale iniziale di salinità del suolo, del livello di falda, delle colture, del flusso d’acqua e della salinità nei canali di irrigazione e di drenaggio all'interno di ciascun settore della zona pilota.

  5. 31/07/2017

    Modello del suolo e della salinità delle acque per l'irrigazione raccomandata (prima versione).

  6. 15/09/2017

    Delimitazione spaziale dei settori per la gestione delle acque.

  7. 29/09/2017

    Versione preliminare del sistema di controllo web disponibile.

  8. 16/10/2017

    Definizione della localizzazione spaziale dei sensori all'interno dei settori.

  9. 15/01/2018

    Modello del suolo e della salinità dell'acqua per l'irrigazione raccomandata (seconda versione) controllato in scala ridotta nelle colture coltivate in vaso.

  10. 27/04/2018

    WSN eterogenea e completa, pronta per l'installazione nel progetto.

  11. 16/07/2018

    Piattaforma web Agrowetland (sistema di controllo web e interfaccia utente per la gestione dell'irrigazione) versione finale installata e funzionante.
    Inizio del funzionamento del sistema AGROWETLAND II.

  12. 27/07/2018

    Modello del suolo e delle acque di salinità per l'irrigazione raccomandazione (versione definitiva) controllata al campo scala in area pilota.

  13. 31/07/2018

    Sensori wireless di rete e stazione meteo completamente installato.

  14. 16/09/2019

    Sistema AGROWETLANDS completa operante nell'area pilota (dopo l'adattamento e la convalida).

Con un’irrigazione poco attenta, i sali presenti nell’acqua si depositano sulla superficie dei terreni e ostacolano la crescita delle piante: un grave problema di degradazione del suolo che può portare anche alla desertificazione. Per combattere questo fenomeno, Agrowetlands II si affida all’agricoltura di precisione, mettendo in campo un sistema innovativo di gestione dell’irrigazione che garantisce la conservazione della qualità del suolo e dell’acqua, il mantenimento della produttività, la salvaguardia della biodiversità e l’adattamento costante ai cambiamenti climatici.

L’agricoltura diventa hi-tech con sensori wireless che rilevano umidità e salinità del suolo fornendo preziose indicazioni per la gestione dell’irrigazione.
B. Azioni di attuazione
B.1. costruzione di un database ambientale, “modellazione" dell’acqua e del flusso di sale nell'area pilota
B.2. Lo sviluppo di un nuovo modello di salinità del suolo e dell'acqua per l'irrigazione raccomandata
B.3. Sviluppo e implementazione di un sistema di controllo web con interfaccia utente per la gestione dell'irrigazione
B.4. Sviluppo di un modulo WSN integrato per il monitoraggio del livello dell’acqua, del suolo, della salinità e per l'irrigazione sostenibile
B.5. Installazione nell’area piloto di reti di sensori wireless nel suolo.
B.6. Applicazione nel campo delle SMART-AGROWETLANDS II e valutazione dei suoi effetti sulle colture

C. Il monitoraggio dell'impatto delle azioni del progetto
C.1. Monitoraggio dell'impatto del progetto sullo stato di salinità nell’area pilota
C.2. Monitoraggio dell'impatto del progetto sugli habitat naturali e semi-naturali, sulla vegetazione e la qualità biologica delle acque, oltre la valutazione dell’impatto socio-economico.
L'esperienza dei progetti LIFE inerenti a questo tema, sia in attuazione che ormai conclusi, sarà importante sia per aumentare l’effetto della replicabilità che la condivisione di esperienze. L’attività di Networking avrà lo scopo scambiare conoscenze e buone pratiche tra progetti simili così da garantire un efficace trasferimento del know-how al fine di promuovere la sua replica in un contesto simile.

Alcuni progetti LIFE che potranno entrare in contattati con noi sono:
  • LIFE SEGURA RIVERLINK – RIVERLINK. LIFE12 ENV/ES/001140
  • IRRIGESTLIFE- TELEMANAGEMENT NETWORK USING FREE CONTROLLERS CONECTED TO A GIS FOR AN OPTIMIZED IRRIGATION IN VITORIA-GASTEIZ LIFE11 ENV/ES/000615
  • HUMEDALES DE LA MANCHA - Restoration of salt flats around 27 endorheic wetland areas in La Mancha LIFE10 NAT/ES/000563
  • LAGOON - Restauración y gestión del hábitat en dos lagunas costeras del Delta del Ebro: Alfacada y Tancada LIFE09 NAT/ES/000520
  • IES - Irrigation expert Simulator. LIFE11 ENV/ES/000621
  • WSTORE2 – Reconciling agriculture with environment through a new water governance in coastal and saline areas (LIFE 11ENV/IT/035)
  • WATER4CROPS - Co-Funded by the EC under FP7 & DBT, GOI Area 2.3.5: Environmental Biotechnology - EC Grant Agreement No: FP7-KBBE-2012-6-311933
  • FIGARO (Flexible and Precision Irrigation Platform to Improve Farm Scale Water Productivity) - co-funded by the European Commission under the 7th Framework Programme (FP7) for Research and Technological Development
  • MOSES - Managing crOp water Saving with Enterprise Services H2020 –WATER-1a-2014 First application and market replication GA N. 642258
  • LIFE+ SOIL4WINE - Innovative approach to soil management in viticultural landscapes LIFE 2015 - LIFE15 ENV/IT/000641
  • LIFE+ IRRIMAN - Implementation of efficient irrigation management for a sustainable agriculture LIFE13 ENV/ES/000539

Partner:

The Alma Mater Studiorum - University of Bologna – Lead Partner

 www.unibo.it

 Reference: Prof. Maria Speranza (Project Coordinator)

 L'Università di Bologna ha origini molto antiche che la indicano come la prima Università del mondo occidentale. La sua storia si intreccia con quella di grandi personaggi che operarono nel campo della scienza e delle lettere ed è riferimento imprescindibile nel panorama della cultura europea.
Il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM) e il Dipartimento di Scienze Agrarie (DipSA) parteciperanno al progetto AGROWETLANDS II.

Agrisfera Soc. Coop. Agr. p.a.- Associated Partner

  www.agrisfera.it

 Reference: Marino Tarozzi (President)

 Agrisfera è la più grande cooperativa agricola nella provincia di Ravenna (Italia), conta quasi 400 membri. Gestisce e coltiva una superficie di più di 4000 ettari e opera in diversi settori agricoli. Con un ottimo allevamento di bovini producono latte di alta qualità, sono attivi nella produzione e la commercializzazione di piante legnose ornamentali. Nel 2011 è stato inaugurato un impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili di origine agricola (Biogas). 
Oggi Agrisfera adotta tecniche di agricoltura di precisione per quasi tutte le sue colture erbacee, utilizzando monitor e sistemi di guida automatica per trattori, spandiconcime e mietitrebbie. L’azienda assisterà le attività sperimentali di AGROWETLANDS II direttamente su cinque delle sue aziende agricole, fornendo il suo know how sull’agricoltura di precisione.

OSV srl

 www.osv.it​

 Reference: Cristina Bombarda (Administrator)

 OSV è una società altamente qualificata nel mondo dell’ingegneria agricola. E’ stata fondata più di 40 anni fa come ufficio commerciale per un gruppo di aziende produttrici di macchine agricole. Fin dalle sue origini l’attività si è concentrata nel settore agricolo, sviluppando un’estesa rete commerciale e contatti in tutta la Comunità Europea. Abbraccia un pubblico che va dai commercianti agli agricoltori fino ai grossisti… Per questo progetto in particolare, OSV, condividerà la sua esperienza tecnica nel settore delle attrezzature per l'irrigazione esistenti e sistemi di gestione e aiuteranno l'Università di Bologna e IRIS negli sviluppi tecnologici necessari per adattare lo strumento di monitoraggio ambientale.

IRIS Innovacio' I Recerca Industrial I Sostenible

 www.iris.cat​

 Reference: Colm Digby (Administrator)

 IRIS nasce in Spagna nel 2007 come una solida realtà nel mondo dell’ingegneria avanzata e come fornitore di soluzioni in ricerca e sviluppo. IRIS ha conoscenza, capacità e infrastrutture, con una forte specializzazione nelle nuove tecnologie.
Nel campo dei sistemi avanzati, IRIS ha ampia esperienza di progettazione e sviluppo di reti e sensori wireless per il monitoraggio ambientale. Fornirà al progetto un laboratorio per la realizzazione di sistemi intelligenti e un officina meccanica, oltre ad una struttura per la gestione del progetto.

Installazione della mini-rete WSN per monitorare umidita' e salinita' del suolo

Nel mese di Agosto 2017, grazie al contributo di tutti i partner attivi sul progetto, è stato possibile installare un primo nucleo sperimentale...

Leggi tutto

Consegna deliverable di progetto: Geo-database armonizzato alla Direttiva INSPIRE

Articolo scritto da:

Alessandro Lambertini, PhD
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e...

Leggi tutto

Life Agrowetlands II partecipa al convegno finale del progetto Life Helpsoil

Giovedì 15 giugno 2017, all’Auditorium Testori nella sede di Regione Lombardia in Piazza Città di Lombardia a Milano, si è tenuto il convegno finale...

Leggi tutto

Iscriviti per rimanere aggiornato sul progetto

La mia Newsletter